News

FONDO STARTER 2017 - REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Il Fondo STARTER è un fondo rotativo di finanza agevolata che si propone l’obiettivo di sostenere la nuova imprenditorialità.

 

BENEFICIARI

Piccole imprese

  • attive
  • iscritte al Registro Imprese da non più di 5 anni alla data di presentazione della domanda
  • con almeno una sede produttiva nel territorio regionale
  • con codice principale ATECO 2007 ricompreso all’interno di una delle sezioni previste dal regolamento del Fondo.

 

INIZIATIVE AMMISSIBILI

Il Fondo agevola progetti rivolti a

  • innovazione produttiva e di servizio;
  • sviluppo organizzativo;
  • messa a punto dei prodotti e servizi che presentino potenzialità concrete di sviluppo;
  • consolidamento e creazione di nuova occupazione sulla base di piani industriali;
  • introduzione ed uso efficace di strumenti ICT, nelle forme di servizi e soluzioni avanzate, con acquisti di soluzioni customizzate di software e tecnologie innovative per la manifattura digitale.

 

SPESE AMMISSIBILI

Sostenute dopo la presentazione della domanda (ad eccezione delle Spese Tecniche, per le quali è ammessa una retroattività di 6 mesi), le spese dovranno essere compatibili con le iniziative ammesse dal Fondo e potranno riguardare, a titolo esemplificativo:

  1. interventi su immobili strumentali: acquisto, ampliamento e/o ristrutturazione;
  2. acquisto di macchinari, attrezzature, hardware e software, arredi strettamente funzionali; 
  3. acquisizione di brevetti, licenze, marchi, avviamento;
  4. partecipazione a fiere e interventi promozionali;
  5. consulenze tecniche e/o specialistiche;
  6. personale adibito al progetto;
  7. materiale e scorte;

 

 

  1. locazione dei locali adibito ad attività (risultante da visura come sede principale/unità locale);
  2. produzione di documentazione tecnica necessaria per la presentazione della domanda (a titolo esemplificativo redazione di business plan).

 

La somma delle voci di cui alle lettere E, F, G, H, I non potrà superare il 50% del progetto.

 

AGEVOLAZIONE

Il Fondo eroga un finanziamento (mutuo chirografario) fino al 100% dei costi ammissibili, ricompreso tra i seguenti limiti

  • € 20.000,00 (minimo)
  • € 300.000,00 (massimo).

 

Il tasso finale è pari alla media ponderata tra i seguenti tassi:

  • 0,00% sulla parte di finanziamento a provvista pubblica (70%);
  • Euribor 6 mesi mmp + spread max 4,75% sulla parte di finanziamento a provvista privata (30%).

 

L’operazione deve transitare tramite uno degli istituti di credito convenzionati.

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande, complete di business plan, possono essere presentate ON LINE a partire dal

 

15 novembre 2017

 

e fino ad esaurimento delle risorse disponibili (comunque non oltre il 31/01/2018).