Nuovatesi

News

ORDINANZE N. 6 del 2018 Riapertura Inail Sisma

 Finalità

Agevolare gli interventi di rimozione delle carenze strutturali per le imprese insediate nei territori regionali colpiti dal sisma del maggio 2012, e di miglioramento sismico.

 

Beneficiari

Imprese di qualsiasi dimensione (anche individuali) e settore (esclusa l’Agricoltura), con sede all’interno del cd. cratere , in possesso del Certificato provvisorio di agibilità sismica. Si precisa che possono presentare domanda esclusivamente le imprese operative, con propri dipendenti iscritti ad INPS ed INAIL, nello stabile oggetto dell’intervento.

 

Spese Ammissibili

Tutte quelle sostenute successivamente al 20 maggio 2012 e coerenti con le finalità dell’Ordinanza:

  1. Opere connesse all’eliminazione di una o più delle carenze ex art. 3, comma 8 del DL74/2012, purché già realizzate (e pagate) al momento della presentazione della domanda:
  2. Spese accessorie e strumentali funzionali all’eliminazione delle carenze (es: prove tecniche, indagini diagnostiche in loco, ecc.);
  3. Spese tecniche di progettazione, esecuzione, direzione lavori, verifica, collaudo, rilascio certificato provvisorio (max. 10,00% della somma delle precedenti voci). Possono essere ricompresi anche i costi per la perizia giurata, obbligatoria;
  4. Interventi di miglioramento sismico diversi da quelli previsti nella lettera A) ed eventualmente non ancora realizzati.

 

Sono ammissibili esclusivamente progetti di valore non inferiore a € 4.000,00.

 

Agevolazione

Contributo a fondo perduto fino al 70% delle spese ammissibili e fino ad un massimo di Euro 200.000,00 per ogni beneficiario (rimozione carenze + miglioramento sismico).

 

Modalità di presentazione e valutazione della domanda

Le domande possono essere trasmesse fino al 21 MAGGIO 2018 per conclusione dei lavori entro il 31 Dicembre 2018.

La Regione provvede a valutarle con procedura “a sportello”, ovvero in base all’ordine cronologico di validazione tramite l’applicativo SFINGE.